• 21/04/2016

ENERGIA: ALTRE SANZIONI IN ARRIVO?

Ancora pratiche commerciali scorrette

ENERGIA: ALTRE SANZIONI IN ARRIVO?

ENERGIA: ALTRE SANZIONI IN ARRIVO? 1024 429 Elvio Boeri

L’Autorità per l’energia rilascia il parere all’Antitrust su pratiche commerciali scorrette.

Nel mirino finiscono Acea Energia Spa, Enel Energia, Enel Servizio Elettrico, Edison ed Eni.
Molteplici le motivazioni: si va dalla “aggressività nelle pratiche commerciali” … “alla fatturazione di importi definiti erronei, anomali e/o non correttamente stimati nonché alle richieste di pagamento di importi di notevole entità a seguito di conguaglio o in caso di prolungato ritardo nell’emissione delle fatture.”

Come ho già scritto in altre occasioni, alcune società elettriche adottano la pratica scorretta di fatturare consumi sottostimati per fidelizzare i clienti o quella di non fatturare affatto per non consentire agli utenti di cambiare fornitore (senza la presentazione di una bolletta recente alla società prescelta, non è possibile procedere con il cambio di fornitura).

Per pratiche “aggressive” l’Autorità si riferisce molto probabilmente al caso di alcuni commerciali (in special modo via telefono o “porta a porta”) che per portare a casa un contratto promettono sconti che nessuna società può applicare. Ricordo che l’unica voce in bolletta in cui le società elettriche hanno facoltà di applicare i loro prezzi è quella relativa al costo del chilovattora (kWh).

QUI IL COMUNICATO COMPLETO

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

La tua attività

Domande?

I dati saranno utilizzati esclusivamente per rispondere a questa richiesta. Procedendo con l'invio, dichiari di aver letto e di accettare le condizioni POLICY COOKIE
ACCETTO